Truffe In Rete

Segnalazione casi di truffe on line

Il phishing colpisce anche la Banca Popolare di Vicenza

Dopo Poste italiane, Ubi Banca, Unicredit, Banca Intesa, Banca di Roma e CartaSì, è la volta della Banca popolare di Vicenza, entrata nel mirino degli autori di truffe in rete. Circola infatti una mail, che avvisa il destinatario che ha “1 nuovo messaggio di avviso”. L’email si rivolge al destinatario con un italiano un po’ stentato: “Si prega di accesso al tuo Banca Popolare di Vicenza conto e visitare la sezione Message Center al fine di leggere il messaggio”.

E’ probabile che si tratti di un gruppo di hacker rumeni, specializzati in clonazioni di carte di credito e truffe online. L’email invita a cliccare sull’indirizzo http://72.237.219.229/vic.html per poter “effettuare il login”. Attenzione: all’indirizzo indicato non corrsiponde il sito ufficiale dell’istituto vicentino popolarevicenza.it, ma un sito contraffatto, realizzato per indurre gli utenti a rivelare i codici di accesso al proprio servizio di home banking.

L’inserimento delle informazione richieste metterebbe quindi gli autori dell’email, nelle condizioni di svuotare rapidamente il conto corrente dell’ignoto destinatario, con un semplice colpo di mouse. Per questo, la Banca popolare di Vicenza ha messo a disposizione dei propri correntisti il numero verde 800 400 700, dove poter trovare assistenza e risolvere dubbi sulle email sospette.

Fonte: La Voce d’Italia (Milano)

 

Annunci

19 giugno 2008 - Posted by | phishing |

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: