Truffe In Rete

Segnalazione casi di truffe on line

Riaddebito CartaSI: un phishing semplice ma pericoloso

Quella che vedete  è una e-mail di phishing molto semplice, estremamente breve e molto chiara ma altrettanto pericolosa poichè attira l’attenzione del destinatario con poche ma significative parole quali “riaddebito”, “storno”, “importo”, invogliando la vittima a collegarsi per verificare.

Proviamo a immaginare quali possono essere i pensieri di chi riceve una e-mail del genere e non conosce il phishing.

“Si parla di uno storno, c’è un numero di conto e mi indicano anche un importo,  ma me lo avranno addebitato oppure è un accredito? E se avessero fatto un errore? Bah? Quasi quasi mi collego per controllare..tanto si fa presto…”.

Ed ecco che si resta gabbati con il solito sistema del phishing!

Questa e-mail è phishing

Inoltre, l’indirizzo che si nasconde dietro i link  (http://titolaricarte.myftp.org…) è costruito bene in quanto da una prima occhiata potrebbe far credere davvero che si tratti di un sito di Carta-SI.

Comunque resta sempre valido il prinicipio per il quale nessuna banca, nessun istituto di credito, nessuna società finanziaria invia comunicazioni via e-mail ai propri clienti chiedendo di collegarsi a qualsivoglia sito.

Non sappiamo quale sia la percentuale di utenti che ‘abboccano’ ancora a queste e-mail ma una cosa è certa:  se continuano ad arrivare significa che qualche effetto ce l’hanno ancora.

O no?

Annunci

20 settembre 2010 - Posted by | banche, phishing | ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: